Svegliati Ned, la recensione di una divertente commedia di fine anni Novanta

Quando si parla di vincite da record e di montepremi, può senz’altro venire in mente anche una commedia risalente a fine anni Novanta, ovvero “Svegliati Ned”, con due amici che le tentano tutte pur di riuscire a far condividere il fortunato vincitore di una lotteria.

Sono passati ventidue anni e, al giorno d’oggi, anche il mondo di giocare e scommettere è completamente cambiato. Basti pensare, infatti, che le lotterie nazionali sono presenti anche sul web. Sì, avete capito bene, dal momento che c’è la possibilità di giocare alla lotteria tramite una delle numerose piattaforme che sono presenti online e che sono adatte a tale scopo. Non dobbiamo dimenticare, però, l’importanza di scegliere un portale che riesce a garantire un alto livello di qualità, ma soprattutto di affidabilità e di tutela dei dati personali. In questo senso, è fondamentale andare alla ricerca di portali che espongano il marchio ADM o AAMS.

La trama di Svegliati Ned

Nella cittadina di Tullymore, Michael O’Sullivan e Jackie O’Shea sono due amici che condividono praticamente tutto. Ebbene, nel momento in cui si diffonde la voce che un loro compaesano ha sbancato la lotteria e ha vinto una cifra incredibile, mettono in atto un piano che mira a fare di tutto pur di riuscire a dividere con lui il montepremi.

Un piano indubbiamente molto furbo, ma i due non sanno che troveranno sulla loro strada un gran numero di ostacoli, ma anche di sorpresa. La prima, che li lascia letteralmente senza parole, è quella che porta alla scoperta di come il fortunato vincitore, ovvero il pescatore di nome Ned Devine, è deceduto proprio per la forte e intensa emozione provata nel momento in cui ha scoperto di aver vinto la lotteria.

I due amici, allora, decidono di cambiare completamente il piano e prendono la decisione di provvedere direttamente alla riscossione della vincita e di dividersela, traendo ispirazione da un sogno che è stato fatto da Jackie.

Un’altra sorpresa che nessuno dei due protagonisti avrebbe potuto immaginare è la somma che caratterizza questa vincita, che è veramente impressionante. Infatti, nessuno avrebbe potuto credere che il montepremi della lotteria ammontasse addirittura a quasi sette milioni di sterline irlandesi. Il piano, allora, cambia completamente e i due amici scelgono di voler condividere con il villaggio la somma oggetto della vincita e, per questo, vogliono coinvolgere gli altri 51 abitanti nella suddivisione del montepremi.

L’ultimo ostacolo…

I due amici capiscono che l’unico modo per riuscire a farla franca è solamente quello di coinvolgere tutto il villaggio. Il problema, per loro, è che c’è qualcuno che si rifiuta di farsi coinvolgere in questa truffa: è un’anziana biliosa, che minaccia pure di fare la spia a meno di ricevere una somma maggiore rispetto agli altri.

I due amici non ci stanno e le oppongono un secco rifiuto, ma sembrano per capitolare nel momento in cui la vecchina ha intenzione di telefonare al notaio per notificargli la truffa che è stata messa in atto per riscuotere la vincita. Ebbene, proprio durante quel tragitto, l’anziana muore, investita mentre si trovava nella cabina telefonica da un piccolo autobus che stava tornando da Lourdes. Un’altra “grazia” per Jackie e Michael che, così, possono godersi la maxi vincita finalmente senza più preoccupazioni.

Written By
More from ADM

Migliori libri di tecnologia: scopriamo quali sono

La tecnologia sta facendo la differenza nel corso degli ultimi anni. Ce...
Read More