The Young Pope candidato agli Emmy: per la prima volta una serie tv italiana

Per la prima volta nella storia degli Emmy Awards una serie TV italiana è chiamata a concorrere: tutti i dettagli sulle due nomination riservate alla serie di Paolo Sorrentino e l’elenco delle principali candidature.

young pope Emmy awards
Copyright foto: Facevook @The Young Pope

The Young Pope di Paolo Sorrentino è tra i candidati per i Prime Time Emmy Awards 2017 comunemente definiti Oscar per la TV, che verranno assegnati il prossimo 17 Settembre. Non è mai accaduto sino ad ora che una serie di produzione italiana ricevesse nomination agli Emmy. La serie TV interpretata da Jude Law si è aggiudicata una candidatura per il miglior production design (per Ludovica Ferrario) e la migliore fotografia (per Luca Bigazzi).

Una serie tv che ha conquistato non solo l’Italia ma anche i telespettatori oltreoceano, regalando alla figura del giovane Papa dal volto di Jude Law, un’importanza notevole, tanto da meritare di concorrere ai premi per ben due nomination. A convincere, oltre la personalità del protagonista e la sceneggiatura, il ruolo primario della fotografia e quello dell’idea, che ha riscosso un successo ben oltre le aspettative. Consenso unanime che ha portato così, per la prima volta, una serie tv italiana a meritare di entrare nella rosa dei candidati ad un premio che mai prima d’ora ci aveva visto competitivi nel campo.

Non sono naturalmente queste le uniche candidature dispensate dagli Emmy, una premiazione che sta assumendo una importanza sempre più elevata, direttamente proporzionale alla crescita di qualità delle serie TV. Ben 22, per esempio, sono le nomination ottenute da “Saturday Night Live “e “Westworld” e ben 18 da “Stranger Things” e” Feud”. Non deludono i risultati della serie ” This is Us”, in cui si incrociano le storie di varie generazioni: ha ottenuto 11 nomination, fra cui quelle per la migliore serie drammatica e i migliori attori protagonisti e non protagonisti.

Se si considera che la serie è al debutto agli Emmy, le sole candidature possono considerarsi già un successo. Un buon numero di nomination per il film per la TV “Genius”, ben 10, dedicato ad Albert Einstein. Attore protagonista che interpreta il ruolo dello scienziato è Geoffrey Rush che si è guadagnato la candidatura per miglior attore protagonista. Nessuna nomination invece per Rami Malek vincitore l’anno scorso dell’Emmy, grazie al suo ruolo in “Mr Robot”  e per Lena Dunham, produttrice e attrice di “Girls”, vincitrice con la prima stagione della serie.

Sorpresa poco gradevole è stata riservata a “The Leftovers” che non ha ricevuto alcuna nomination per la terza stagione e una alquanto deludente per “The Americans”, la serie televisiva, dove i protagonisti Keri Russell e Matthew Rhys che interpretano il ruolo di due 007 russi e ne raccontano le vicende durante la loro permanenza negli Stati Uniti ai tempi della guerra fredda, si sono aggiudicati una nomination a testa, ma la serie non non è candidata come miglior dramma

 

The Young Pope candidato agli Emmy: per la prima volta una serie tv italiana ultima modifica: 2017-07-14T09:50:15+00:00 da Anna Lattanzi
data-matched-content-rows-num="3" data-matched-content-columns-num="3"
Written By

Da sempre appassionata di cucina e pasticceria, di libri e letteratura, collezionista di bambole che spesso riprendono le loro forme tra le mie mani. Non amo l'idea di vivere una vita sola ed è per questo che leggere mi rende felice, perché mi concede la possiblità di vivere più volte. Sono sempre più convinta che una buona lettura unita alla scrittura abbatta i confini dell'ignoranza. Amo viaggiare, scoprire posti nuovi, assaporando la libertà che solo la motocicletta sa dare. Sono in continua lotta con il tempo, perché non mi sembra mai abbastanza per imparare e assorbire tutto ciò che è "cultura". annalattanzi@cheekymag.it

    Cosa ne pensi?