Prima di domani: la recensione in anteprima del film di Ry Russo-Young

Abbiamo visto in anteprima “Prima di domani”, il film diretto da Ry Russo-Young e tratto dal libro “E finalmente ti dirò addio” di L. Oliver. Il film uscirà nelle sale il 19 luglio 2017.

prima di domani film
Copyright foto: Ufficio stampa

Prima di domani è il film tratto dal libro E finalmente ti dirò addio, caso editoriale negli Stati Uniti con il titolo originale di “Before i fall”. Diretto dal regista Ry Russo-Young, con con Zoey Deutch, Halston Sage e Logan Miller è un teen movie attuale e dalla sceneggiatura sempre verde. Noi l’abbiamo visto in anteprima e vi raccontiamo com’è. Il film è caratterizzato da uno sviluppo circolare e ripetitivo della storia, la protagonista si ritrova a rivivere continuamente la stessa giornata cercando di modificarne gli avvenimenti originali.

Un “teen-movie” che pur avendo una struttura interessante (si pensi al bellissimo Ricomincio da capo con Bill Murray) rimane fermo ai blocchi di partenza concentrandosi molto sulla estetica della confezione, invece che sui personaggi e sulla sceneggiatura. Costretti anche noi (pubblico) a ri-vedere lo stesso film non siamo mai portati dentro la storia, che rimane sospesa tra favola/thriller/racconto di formazione, senza mai decidersi a seguire con fermezza una delle direzioni abbozzate.

Si arriva certo a una conclusione, che nelle intenzioni ha un suo fine nobile, ma il percorso è a tratti banale e a tratti raffazzonato. Il tema del cambiare prima se stessi per cambiare il mondo intorno a noi è tematica interessante, come il sempreverde: ogni scelta porta a delle conseguenze di cui poi dovremo rispondere. In circa un’ora e mezza le risposte che arrivano da questa visione sono molto ingenue, tolta una piacevolezza visiva di paesaggio e di caratteristi (il nerd, il belloccio sportivo, le amichette del cuore, la famigliola americana…) resta poco.

Vero è che il prodotto è rivolto ad un pubblico giovane, che forse terrà in mano durante la visione gli onnipresenti smartphone che anche nel film rubano la scena, a tratti, alle protagoniste. Vietato ai maggiori di 18 anni. Voto: 6

Prima di domani: la recensione in anteprima del film di Ry Russo-Young ultima modifica: 2017-07-13T15:41:23+00:00 da Armando Meroni
0 Condivisioni
Written By

Scrittore, visionario, cinematografico. Ha un blog e scrive di cinema e di calcio, e di tante altre cose. meroniarmando@hotmail.it

    Cosa ne pensi?