Più Libri Più Liberi Roma 2016: programma ed eventi

Più Libri Più Liberi Roma 2016: dal 7 all’11 Dicembre torna a Roma, nella ormai consolidata sede del Palazzo dei Congressi, uno degli eventi principali nella scena editoriale italiana: la manifestazione Più Libri Più liberi, Fiera della piccola e media editoria.

Più Libri Più Liberi Roma 2016
Copyright foto: Più Libri Più Liberi

I numeri della Fiera

Giunta ormai alla sua quindicesima edizione, la Fiera continua a confermarsi anno dopo anno come l’evento di spicco del settore sulla scena capitolina. L’anno scorso con 53.000 presenze, 379 espositori, 330 incontri e circa 1000 relatori, Più libri più liberi ha registrato il “tutto esaurito” nelle sale e fatto segnare i suoi numeri migliori, a conferma di una crescita in quanto a interesse del pubblico e qualità dell’offerta. Per usare le parole di Romano Montroni, Presidente del Centro per il libro e la lettura, è stata “un’esperienza coinvolgente: è come tornare a fare il libraio, solo che questa libreria è gigantesca e racchiude una varietà straordinaria di storie. Bellissimo vedere tanta gente e soprattutto tanti bambini e ragazzi aggirarsi fra gli stand e sfogliare pagine”.

Il senso dell’evento

La Fiera è soprattutto l’occasione per riavvicinare il pubblico alla lettura a dimostrazione di come “siamo ancora in tanti a credere che la cultura, l’approfondimento e la condivisione siano le armi più efficaci contro ogni forma di violenza” (Fabio Del Giudice, direttore della Fiera); è inoltre una splendida vetrina per le realtà editoriali indipendenti, che negli anni hanno saputo rilanciarsi ed essere a loro volta trampolino di lancio per nuovi autori. Infatti, come emerge da una ricerca degli Uffici studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE), sette romanzi su dieci degli autori più letti in libreria nel 2015 sono stati scoperti dalla piccola e media editoria.

Eventi

Per il pubblico la possibilità è quella di ascoltare alcuni fra i propri autori preferiti e ritrovarsi a contatto diretto con le realtà editoriali in cui riconoscono ormai una maggior coincidenza con i propri gusti personali. Molti stand presentano inoltre sconti Fiera, che si aggirano dal 10 al 50% in base ad edizione ed autore, con la possibilità unica di discutere e lasciarsi consigliare dagli addetti delle varie case editrici, ritrovando il sapore di quel modo di scegliere libri e perdersi fra le pagine, ormai un po’ annacquato dalle maree di titoli in vetrina nei grandi store, che tanto puntano sulla convenienza dei prezzi e poco sul contatto diretto col pubblico, dove il personale presente è sempre più commesso piuttosto che libraio e consigliere.

Espositori e ospiti

Giusto per citarne alcune, fra le case editrici presenti troverete realtà affermate e conosciute come la Minimum Fax (editore dell’opera vincitrice dell’edizione precedente per il Libro dell’anno 2015 con L’invenzione della madre, di Marco Peano) , Marcos Y Marcos, E/O Edizioni, Sellerio, Fandango Libri, e tante altre ancora, molte delle quali indirizzate verso un argomento o un ambito specifico, come, per citarne una, la Tsunami, una delle case editrici più Rock di sempre, o la Bao, al top negli ultimi anni nel mondo del fumetto, grazie anche alla spinta del successo di ZeroCalcare, e uscita recentemente in libreria con l’atteso seguito a fumetti del libro di culto di Chuck Palahniuk, Fight Club 2.

Leggi anche: 20 libri da regalare a Natale

Più Libri Più Liberi Roma 2016

Più Libri Più Liberi Roma 2016: programma ed eventi ultima modifica: 2016-12-06T14:00:25+00:00 da Lorenzo De Santis
Written By

Nato e cresciuto a Roma, laureato (con calma) in Arti e scienze dello spettacolo con una tesi in drammaturgia su Christopher Nolan e il tema del doppio. Barcamenandomi fra diversi lavori dall'età di 18 anni, riesco fra questi anche a fare l'Ufficio stampa presso un paio di teatri e per il Dipartimento di spettacolo de La sapienza, collaborando anche a qualche mostra fotografica. Al momento leggo (forse troppo) e provo a raccontare e condividere quello che trovo, mentre continuo a lavorare nella mia lista di lavoro dei sogni sotto la voce varie ed eventuali. lorenzodesantis@cheekymag.it

Cosa ne pensi?