Mandela International Day: gli eventi italiani e i libri per conoscerlo

Il 18 luglio si festeggia il Nelson Mandela International Day, un evento che riguarda tutti noi. Seguendo l’esempio del rivoluzionario Nelson Mandela possiamo fare la differenza in un mondo che ha ancora tanto da imparare.  

nelson-mandela-international-day
Copyright foto: Google Images Creative Commons

Ogni 18 luglio si celebra il Mandela International Day, nel giorno del compleanno del premio Nobel per la pace Nelson Mandela. L’idea nasce nel novembre del 2009, quando le Nazioni Unite decidono di istituire una giornata in cui l’esempio del presidente africano venga seguito e messo in atto in ogni parte del mondo. Cosa possiamo fare in un solo giorno per aiutare gli altri? Bastano 67 minuti, 67 come gli anni che Nelson Mandela ha scelto di impegnare a servizio dell’umanità. I festeggiamenti iniziati ufficialmente l’anno dopo, nel 2010, continuano ancora oggi perché ogni individuo possa capire l’importanza delle sue azioni.

Possiamo cambiare il mondo e farne un posto migliore. Ѐnelle vostre mani fare la differenza

Nelson Rolihlahla Mandela è stato un rivoluzionario, un grande combattente che ha lottato per liberare il suo popolo dalle catene della schiavitù, che purtroppo ancora oggi legano le persone di colore. Nato nel 1918 a Johannesburg, è proprio qui che inizia la sua battaglia contro l’apartheid, una legge ingiusta secondo la quale è il colore della pelle a decidere chi ha il diritto di contare all’interno della società; e sei nero la tua parte è quella dell’oppresso. Mandela lottò strenuamente, guadagnandosi lunghi anni in carcere, cercando di anteporre alle armi l’opposizione non violenta teorizzata da Gandhi.

Divenne il primo capo di Stato di colore nel 1994, e fu presidente del Sudafrica fino al 1999. Molti premi gli sono stati conferiti per il suo attivismo politico in favore della liberazione del suo popolo e di tutti i popoli oppressi: il Premio Lenin per la Pace, il Premio Sakharov per la libertà di pensiero e la Presidential Medal of Freedom consegnatagli da George W. Bush. L’appartenenza all’ideologia Ubuntu, che in lingua Bantu vuol dire “benevolenza verso il prossimo” ci dice molto sulla sua educazione e sul suo impegno.

Una persona che viaggia attraverso il nostro paese e si ferma in un villaggio non ha bisogno di chiedere cibo o acqua: subito la gente le offre del cibo, la intrattiene. Ecco, questo è un aspetto di Ubuntu, ma ce ne sono altri. Ubuntu non significa non pensare a se stessi; significa piuttosto porsi la domanda: voglio aiutare la comunità che mi sta intorno a migliorare?

In occasione del Nelson Mandela Day si organizzano diversi eventi in tutto il mondo, proprio per non dimenticare che ognuno di noi può fare qualcosa per aiutare il prossimo. A Roma gli eventi sono diversi, concerti e proiezioni ricorderanno il premio Nobel per la Pace (assegnatogli nel 1993); la Casa della Partecipazione di San Lorenzo, dopo la proiezione di un documentario su Mandela accoglierà gli ambasciatori del Sud Africa e del Senegal e la Presidente del Municipio Roma 2 e il sindaco del Comune di Fiastra, duramente colpito dal terremoto dello scorso anno, annunceranno un “Patto di Amicizia” e di impegno solidale tra le due comunità.

La serata tratterà anche i temi dell’immigrazione e sarà arricchita da musica e reading di poesie africane. La città di Napoli invece festeggia nel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore con dei dibattiti sull’apartheid e con la proiezione del film Il colore della Libertà – Goodbye Bafana di Bille August. Mentre a Johannesburg e a Città del capo il Mandela Day vedrà protagoniste le scuole che per l’occasione verranno rimesse a nuovo, perché la cultura possa crescere in ambienti migliori.

Saremmo onorati se questo giorno servisse a riunire persone in tutto il mondo per combattere la povertà e promuovere la pace e la riconciliazione

Inoltre, per conoscere meglio Nelson Mandela basta andare in libreria e comprare qualcuno di questi testi. Il primo che vi consigliamo è un libro autobiografico nel quale potrete conoscere anche i piccoli dettagli della sua vita; si intitola Lungo Cammino verso la libertà. In Io, Nelson Mandela. Conversazioni con me stesso il capo di stato si mette a nudo riuscendo a raccontare l’uomo che si cela dietro lo spirito da grande rivoluzionario. Il terzo libro potrebbe essere un buon aiuto e un’ispirazione per la vita quotidiana, Parole per il mondo raccoglie infatti le sue frasi più belle.

Mandela International Day: gli eventi italiani e i libri per conoscerlo ultima modifica: 2017-07-18T10:52:23+00:00 da Moira Trani
data-matched-content-rows-num="3" data-matched-content-columns-num="3"
Written By

Laureata in lingue, amante della cultura e delle culture, sono un'inguaribile curiosa ed una bookeater. I sogni nel cassetto li ho dovuti spostare nell'armadio, in attesa di infilarli in una valigia con la quale girare il mondo alla ricerca delle mie radici gitane. moiratrani@cheekymag.it

    Cosa ne pensi?