Libri autobiografici: biografie e vite di personaggi famosi e donne importanti

libri autobiografici
I titoli dei migliori libri autobiografici. © Unsplash/Roman Kraft

Libri autobiografici e biografici: le storie, i sogni, le emozioni, i turbamenti, le sfide e i pensieri segreti di dieci personalità straordinarie. 

Quello biografico ed autobiografico è un genere molto apprezzato dagli amanti della storia. Infatti, come diceva Thomas Carlyle:

Nessun grand’uomo vive invano. La storia del mondo non è che la biografia dei grandi uomini.

Tutti gli autori che si sono confrontati con questo tipo di cronaca, ci hanno lasciato in regalo la loro esperienza di vita (in termini di eventi, circostanze e fatti accaduti) o il loro memoir (autobiografia basata su emozioni, pensieri, ricordi). I libri autobiografici rivelano l’autore nel suo protagonismo e le vicende scritte si svolgono prive dei consueti filtri narrativi e delle trasposizioni date dall’elemento fantastico. Un’autobiografia è quindi un modo di consegnarsi nudi e crudi, per quanto possibile, nelle mani del lettore. Ecco dieci ritratti intimi e sui generis, che sapranno toccarvi il cuore.

Libri autobiografici

Incontri con uomini straordinari, di Georges I. Gurdjieff

libri autobiograficiGeorge Ivanovich Gurdjieff (Capricorno) nasce nel 1869, nell’Armenia russa, ed è considerato uno dei grandi maestri occidentali, un eclettico pensatore, danzatore, scrittore e dotato di abilità psichiche fuori dal comune. Dopo una giovinezza passata viaggiando in luoghi remoti e studiando culture allora sconosciute, si dedica interamente al “lavoro” sulla consapevolezza, intesa come mezzo per risvegliare l’uomo dagli automatismi quotidiani, sviluppandone le potenzialità latenti. Fonda poi una scuola spirituale, l’Istituto per lo Sviluppo Armonico dell’Uomo, frequentata da persone importanti, artisti e intellettuali di ogni sorta, richiamati dalla sua grande fama di mistico.

Il suo racconto – dall’infanzia, alle avventure picaresche in località al limite del fantastico, fino all’incontro con grandi personalità che lo ispireranno a formulare il suo sistema di insegnamento, denominato dal filosofo Ouspensky la Quarta Via – veicola grandi pensieri, profondi messaggi di amore e saggezza, ma anche riflessioni più quotidiane, che stimolano il lettore alla ricerca dell’io e della “verità”.

Al di fuori delle agitazioni della vita esiste qualcos’altro che dovrebbe essere lo scopo e l’ideale di ogni uomo più o meno capace di pensare – e che questo “altro” soltanto può rendere l’uomo veramente felice e offrirgli dei valori reali, invece di quei “beni” illusori che, nella vita comune, gli vengono prodigati sempre e dovunque.

Acquista il libro al prezzo più basso su Amazon


Diari, di Sylvia Plath

libri autobiograficiSylvia Plath (Bilancia) nasce nel 1932 negli Stati Uniti ed è una scrittrice e poetessa malinconica e talentuosa, assurta a simbolo delle rivendicazioni femministe del Novecento. Cresciuta a Boston, si trasferisce a New York per studiare, ma la sua fragile psiche non reagisce bene alla frenesia della metropoli. Incominciano per Sylvia le prime crisi psicologiche che si acuiranno una volta diventata moglie e madre.

Dopo il divorzio, l’aggravarsi della depressione e della sua situazione finanziaria, la spingeranno al terribile gesto con il quale porrà fine alla sua vita. Dopo aver messo a letto i suoi figli e scritto un’ultima poesia, l’autrice infilerà la testa nel forno, pieno di gas, della sua cucina.

Fra i libri autobiografici da leggere assolutamente ci sono i Diari, in cui tutto il tormento di questa donna, diventata con gli anni un caso letterario, traspare nella bipolarità del suo atteggiamento nei confronti della vita, prima slancio vitale e un attimo dopo ritiro e isolamento. Le sue sono annotazioni caotiche, umorali, angoscianti, nelle quali è possibile cogliere la frammentarietà del suo pensiero e l’impotenza davanti alla forza dirompente delle sue emozioni, del pathos che la schiaccia. Tristezza e bellezza.

Sono spaventata, da cosa? Dalla vita senza aver vissuto, in primo luogo. Che cosa ha importanza? Il vento che soffia tempestoso dietro una zanzariera.

Acquista il libro al prezzo più basso su Amazon

Libri autobiografici per ragazzi

Diario, di Anne Frank → Leggi le prime pagine gratis ←

libri autobiograficiAnne Frank (Gemelli) nasce nel 1929 in Germania, ed è una delle più note vittime della crudeltà dell’olocausto nazista. Scrittrice arguta e intelligente, la piccola Anne, fu costretta a vivere per due anni segregata in un “rifugio”al fine di sfuggire alle deportazioni messe in atto dalle S.S.

Nel piccolo appartamento, Anne, i suoi parenti e un’altra famiglia ebrea, vivranno una vita di stenti. Una volta scoperti saranno trasferiti nel campo di smistamento di Westerbork, in Olanda e successivamente deportati nel campo di concentramento di Auschwitz . Qui Anne morirà di tifo, a soli 15 anni.

La dolorosa e umiliante vicenda dei Frank è riportata fedelmente da Anne nel suo diario segreto. Sono pagine piene di piccole gioie quotidiane, di solidarietà, compassione e generosità. Sono parole mature, nonostante la giovane età della scrittrice. Anche se l’orrore è annunciato, non ci si rassegna facilmente all’arrivo del fatidico 1 Agosto 1944. In quel giorno il diario si chiude bruscamente, assieme alle speranze di un futuro per Anne. Fra i libri autobiografici intramontabili.

Non penso a tutta la miseria, ma alla bellezza che rimane ancora.

Acquista il libro al prezzo più basso su Amazon


Latinoamericana. I diari della motocicletta, di Ernesto Che Guevara

libri autobiograficiErnesto Guevara (Gemelli), detto il Che, nasce nel 1928, in Argentina, ed è uno dei rivoluzionari politici di sinistra più iconici del Novecento. Sofferente di asma fin da piccolo, Ernesto, è un vorace lettore e viaggiatore e si laurea in medicina. In uno dei suoi spostamenti incontra Ricardo Rojo, un esule Argentino, insieme al quale comincia a studiare il processo rivoluzionario che è in corso nel paese.

L’attivismo politico lo porterà a conoscere Fidel Castro che gli proporrà di prendere parte alla spedizione per liberare Cuba dal “tiranno” Fulgencio Batista. Abile condottiero e stratega, il Che si batte anche per la rivoluzione boliviana, rimanendo ucciso dalle forze governative

Animo irrequieto, poco più che ventenne, parte per il suo primo viaggio in America Latina, in sella a una motocicletta, ribattezzata “Poderosa”, con l’amico Alberto Granados. I due visitano il Cile, il Perù, la Colombia e il Venezuela. Nei suoi diari troviamo il resoconto di sette mesi di avventure e incontri forgianti. Il giovane Ernesto ci colpisce già per le sue intelligenti riflessioni ma soprattutto per le sue doti umane.

Quel vagare senza meta per la nostra “Maiuscola America” mi ha cambiato più di quanto credessi.

Acquista il libro al prezzo più basso su Amazon

Libri autobiografici di personaggi famosi

Breve storia della mia vita, di Stephen Hawking → Leggi le prime pagine gratis ←

libri autobiograficiStephen Hawking (Capricorno) nasce nel 1942, in Inghilterra, ed è il matematico e astrofisico dal particolare ingegno (adatto alle cose grandi e complesse, secondo gli esperti) noto per i suoi studi sui buchi neri. Da ragazzo ha pochi e buoni amici. Non è particolarmente studioso e dall’età di 13 anni inizia a soffrire di una serie di dolorose febbri ghiandolari a cui nessuno dà rilevanza. Laureatosi a pieni voti, l’accademia lo accoglie per occuparsi degli studi sulla relatività generale, i buchi neri e l’origine dell’universo.

Ammalatosi di sclerosi amiotrofica laterale, una malattia degenerativa che provoca la disintegrazione delle cellule nervose e con essa una morte rapida, resiste alle pessimistiche previsioni dei medici. Ormai completamente immobilizzato, continua a insegnare ai suoi studenti e ad elaborare i suoi modelli matematici.

Nonostante sia accompagnato da fotografie inedite, non è fra i libri autobiografici più vivaci. Il racconto ha però il merito di presentarci un Hawking inedito. Nonostante le difficoltà, lo scienziato, affronta la vita con una grandissima forza di volontà e soprattutto di ironia: dalla gioventù, al matrimonio e alla sua esperienza come padre e studioso, fino alla malattia che lo vede deciso a combattere e a non arrendersi.

Per i miei colleghi sono semplicemente un fisico come un altro, ma per il pubblico più vasto sono forse diventato lo scienziato più famoso del mondo.

Acquista il libro al prezzo più basso su Amazon


Attraversare i muri, un’autobiografia, di Marina Abramović → Leggi le prime pagine gratis ←

libri autobiograficiMarina Abramović (Sagittario), soprannominatasi “the Grandmother of performance art, nasce nel 1946, in Serbia, ed è un’artista di grande rilievo per l’arte contemporanea. Figlia di due partigiani della seconda guerra mondiale, Marina, inizia ad occuparsi di arte all’età di 14 anni.  La giovane dà fuoco a una tela, cosparsa di materiale infiammabile e colorata con le sfumature del giallo e del rosso, realizzando il suo primo tramonto. Diplomatasi all’Accademia di Belle Arti di Belgrado crea le sue prime performance, che sortiscono un grande  successo. Le performance di Marina scuotono la coscienza dello spettatore con uno shock coinvolgente e lo tengono ancorato all’opera d’arte.

Nella sua autobiografia, scritta con l’ausilio di James Kaplan, Marina Abramović, affronta temi già noti nella sua arte, quali l’origine della paura, della gioia e del dolore e ci spiega le sue performance. La sua vita, in bilico tra determinazione e inadeguatezza, lascia intravedere la ricerca instancabile di un Sé superiore e di un equilibrio interiore. Ad accrescere le sue capacità artistiche troviamo i soggiorni tra i monaci tibetani, i nativi australiani e brasiliani, svolti alla ricerca dell’essenza della vita.

La notte prima della mia nascita, mia madre sognò di partorire un serpente gigante.

Acquista il libro al prezzo più basso su Amazon

Biografie

Frida. Vita di Frida Kahlo, di Hayden Herrera

libri autobiograficiFrida Kahlo (Cancro), nasce nel 1907, in Messico ed è una delle pittrici più famose ed acclamate di tutti i tempi, conosciuta anche per la sua vita sfortunata e travagliata. Alla nascita Frida è affetta da spina bifida e fin dall’adolescenza manifesta talento artistico ed uno spirito anticonformista, indipendente e passionale.

Nel 1925 è vittima di un grave incidente a causa del quale riporta la frattura del bacino, che le costerà ben 32 interventi chirurgici. I postumi di quello che le è accaduto condizioneranno la sua salute per tutta la vita, costringendola a lunghi periodi di riposo forzato. Stando a letto, Frida, legge e soprattutto dipinge. I suoi dipinti saranno presto apprezzati da Diego Rivera, artista già affermato, che diventerà il compagno della sua vita.

La biografia di Herrera racconta, in modo crudo, il colore, la forza e la debolezza di Frida.  Attraverso stralci di lettere inviate, pagine di diario e testimonianze di chi l’ha conosciuta scopriamo una donna energica e stravagante. Alla sua arte pittorica, suo alterego purissimo, viene riconosciuto un ruolo centrale. L’arte sarà sostegno, insieme al grande amore per Diego, nei momenti di maggiore sofferenza fisica e psichica della pittrice.

Pensavano che fossi una surrealista, ma non lo ero. Non ho mai dipinto sogni. Ho dipinto la mia realtà.

Acquista il libro al prezzo più basso su Amazon


La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg, di Sandra Petrignani → Leggi le prime pagine gratis ←

libri autobiograficiNatalia Ginzburg, all’anagrafe Natalia Levi (Cancro), nasce nel 1916, in Italia ed è una delle più grandi autrici della letteratura italiana. Cresciuta in un ambiente culturale e intellettuale antifascista, Natalia, in tenera età assiste all’arresto del padre e dei fratelli. Viene istruita a casa e segue poi dei corsi di letteratura universitaria, che però abbandona per dedicarsi alla scrittura e alla traduzione di opere letterarie.

Sposa l’intellettuale Leone Ginzburg e diventa madre di tre figli. Arrestato per editoria clandestina e imprigionato nel carcere di Regina Coeli, Leone viene torturato a morte. Il suo lutto non è facile per Natalia che si trasferisce in Piemonte, iniziando a lavorare per Einaudi. Risposatasi e tornata a Roma, continua a scrivere libri e ottiene una parte nel film di Pasoliniil Vangelo secondo Matteo”. Dopo la morte del secondo marito e la Strage di piazza Fontana, si dedica alla politica.

La sua autobiografia è uno di quei libri sulle donne che vale la pena leggere e che si legge come un romanzo, pur rimanendo fedele alle vicende narrate. Il mondo dell’autrice viene esplorato a partire dalle vicende private e intime fino ad arrivare alla sua vita pubblica e all’incontro con persone importanti come Augusto Monti, Norberto Bobbio, Giulio Einaudi e Cesare Pavese.

Dio non esiste, perché non avrebbe potuto inventare questo mondo assurdo (…) dove un essere umano cammina solo, al mattino, nella nebbia, fra case altissime abitate dal prossimo, dal prossimo che non ci ama e che è impossibile amare.

Acquista il libro al prezzo più basso su Amazon

Libri autobiografici consigliati dalla redazione

L’altra verità. Diario di una diversa, di Alda Merini → Leggi le prime pagine gratis ←

libri autobiograficiAlda Merini (Ariete) nasce nel 1931, in Italia, ed è fra le donne che hanno fatto la storia della poesia italiana, una delle più amate e lette. Minore di tre fratelli, Alda, frequenta le scuole professionali perché non viene ammessa alla prova d’italiano del liceo. Tuttavia esordisce all’età di 15 anni, spinta dal suo scopritore Giacinto Spagnoletti, che ne pubblicherà due poesie in un’antologia.

Nel 1947 incontra le prime difficoltà psichiatriche che definirà le “prime ombre della sua mente”. Da quel momento in poi la sua vita sarà un susseguirsi di ricoveri in diversi manicomi. Qui subirà le ingiustizie del sistema psichiatrico, denunciato nelle sue opere poetiche e letterarie.

Il Diario di una diversa è la cronaca di una malattia, di dieci anni passati nell’inferno delle case di cura, nella feroce solitudine del manicomio, fra torture e elettroshock.  Ma il diario è anche uno spaccato sulla sete d’amore e di autenticità della poetessa. Un invito alla gioia del sentire, della compassione e della condivisione del dolore umano, nonché un monito contro i facili giudizi. Fra i libri autobiografici più toccanti.

Una solitudine da dimenticati, da colpevoli. E la tua vestaglia ti diventa insostituibile, e così gli stracci che hai addosso perché loro solo conoscono la tua vera esistenza, il tuo vero modo di vivere.

Acquista il libro al prezzo più basso su Amazon


La danza della realtà, di Alejandro Jodorowsky → Leggi le prime pagine gratis ←

libri autobiograficiAlejandro Jodorowsky (Acquario) nasce nel 1929, in Cile, ed è il poliedrico regista, saggista, drammaturgo, fumettista, studioso dei tarocchi, inventore della “Psicomagia”. Si trasferisce ben presto a Parigi, dove fonda il movimento teatrale Panico e diventa allievo e poi collaboratore di Marcel Marceau.

Inizia a scrivere pantomime, fumetti e romanzi fino al debutto come regista cinematografico. Affascinato da una guaritrice messicana, Pachita, e dai punti di contatto fra la sua medicina e il surrealismo, elabora una forma d’arte con scopi terapeutici, la “Psicomagia”. Grazie a questo metodo, il paziente, compiendo un gesto privo di logica, ma carico di emotività, percepisce la propria realtà da un punto di vista nuovo.

Fra i libri autobiografici più carichi di mistero, magia e simboli troviamo proprio quello di Jodorowsky. Una vita romanzata e ipnotica, vissuta con grande intensità e profonda sensibilità. Un mondo che danza al ritmo del piacere e del dolore, in una continua connessione di cose, luoghi, persone e eventi. Una storia in cui il destino tesse le sue trame accompagnando Alejandro nella ricerca delle sue verità filosofiche.

Non mi meraviglio che tu impari così in fretta, perché in mezzo al nome hai un occhio d’oro”. E dispose le carte in questo modo “alejandr OJO D ORO wsky”. Quel momento mi segnò per sempre.

Acquista il libro al prezzo più basso su Amazon

Leggi anche: Donne importanti che hanno fatto la storia

Libri autobiografici: biografie e vite di personaggi famosi e donne importanti ultima modifica: 2018-09-14T13:20:20+00:00 da Silvia Libutti
10 Condivisioni
Written By

Donna capricorno con la passione per il cielo, le stelle e gli oracoli. Amo la ricerca, la spiritualità e l'arte in tutte le loro forme. Mi piace condividere e diffondere tutto ciò che reputo bello, originale, puro e vivificante per lo spirito umano.