India Film Festival 2016

Dal 16 al 18 giugno, alla Casa del Cinema di Roma, si terrà la prima edizione dell’India film festival.

India Film Festival 2016

L‘ingresso sarà libero per tutti e tre i giorni della manifestazione con circa 30 ore di proiezioni: uno sguardo sull’India, raccontata attraverso film ancora inediti in Italia,documentari e grandi classici della cinematografia indiana, Bollywood compreso, quindi preparatevi a venire travolti.

Una manifestazione che rappresenta un insieme di cultura indiana e cinema, non solo Bollywood, per un pubblico che vorrà essere preso per mano e accompagnato in questo “viaggio” nell’affascinante subcontinente indiano

Programma Giovedi 16 Giugno

Ad aprire la rassegna cinematografica sarà il film “Viaggio in India” che accompagnerà il pubblico alla scoperta del subcontinente indiano, affascinante, colorato, intenso ed invariabilmente ricco di contraddizioni. Tuttavia, la pellicola che inaugurerà ufficialmente la manifestazione alle 18.30 sarà il film d’azione “Bang Bang”, un’anteprima assoluta, a inviti, introdotta dalla Mediterranea Production, con protagonisti due famosi attori di Bollywood: Hrithik Roshan e Katrina Kaif . Comunque non preoccupatevi se non avete ricevuto inviti, perché alle 21.30 lo stesso film sarà replicato ad ingresso libero per il pubblico.

Venerdi 17 Giugno

In barba alla tradizione dello sfortunato numero 17 la programmazione ha dedicato questa giornata ad uno dei più grandi mercati cinematografici del mondo con il focus “Cultura, cinema e mercato dell’audiovisivo in India e in Asia” riempiendo le ore di proiezioni fantastiche. Si parte dalle 11 in Sala Volontè, in cui interverranno produttori, esperti del mercato indiano, cinese, autori internazionali e rappresentanti delle istituzioni.

Alle 15 un classico della cinematografia indiana “Monsoon Wedding” della regista Mira Nair, Leone d’oro al miglior film alla 58ª Mostra del Cinema di Venezia. A seguire, alle ore 15.30 in sala Kodak, la prima pellicola dedicata allo yoga “Finding Happiness – Vivere la Felicità” con la presentazione del suo produttore italiano Marco Bessi. Quindi, alle ore 17.45, il film “Lunchbox”, presentato alla Settimana Internazionale della Critica al Festival di Cannes 2013 (vincendo il Critics Week Viewers Choice Award) e al Toronto International Film Festival.

Alle 18 verrà presentato il film “Gulaab Gang” in sala Kodak, del produttore indiano Anubhav Sinha,alle 19.30, il regista Italo Spinelli introdurrà “Gangor”, presentato al Festival del Cinema di Roma, vincitore di un nastro d’argento, film di denuncia sulla condizione della donna in India. In sala Kodak alle ore 21 il documentario “Visitindia”, introdotto dalla regista Patrizia Santangeli, uno spaccato sulla comunità di indiani Sikh di Sabaudia.Dulcis inn Fundo la pellicola “Tezz”, action thriller hindi chiuderà le proiezioni della giornata alle 21.30.

Sabato 18 Giugno

Si parte un poco più tardi, forse anche per riprendersi dall’intenso programma di Venerdi : alle 15 verrà proiettato il documentario “Bollywood – The greatest love story ever told”, presentato al Festival di Cannes, sui film in lingua Hindi prodotti a Mumbai, vera “chicca” per gli appassionati del genere Bollywood. A seguire, il “focus” sulla regista indiana Deepa Metha con due proiezioni, alle 17 il film “Water – Il coraggio di amare”, ultimo della trilogia degli elementi dopo “Fire” e “Earth”, premiato al Toronto International Film Festival e candidato all’Oscar come miglior film straniero. A seguire, alle 18 il film di produzione indo-italiana “Nirakazhcha – La Strada dei Colori”, esperimento di cineturismo per promuovere il turismo e la cultura di entrambi i paesi, in particolare la regione indiana del Kerala e l’Italia, che sarà introdotto dall’attore protagonista Vincenzo Bocciarelli.

Alle 19.40 verrà proiettata la seconda pellicola dedicata allo yoga, il docu-film “Yogananda – Il Sentiero della Felicità”, sulla vita e il messaggio dello swami Paramahansa Yogananda, portavoce della tradizione yogica in occidente e autore del best seller Autobiografia di uno Yogi; il film verrà introdotto dai rappresentanti di Self-Realization Fellowship (SRF), l’organizzazione internazionale fondata da Paramahansa Yogananda. Ed infine la proiezione delle 21.30 “I Figli della Mezzanotte” tratto dall’omonimo romanzo del famoso scrittore indiano Salman Rushdie che chiuderà la giornata e la manifestazione.

Non solo Cinema

Il Festival non sarà solo proiezioni, offrirà contemporaneamente delle classi di Kundalini Yoga, come insegnata dal Maestro indiano Yoghi Bhajan nel Teatro all’aperto di fronte al Bar della Casa del Cinema. Le classi saranno aperte dalle 17 alle 21 il 16 e 17 giugno, e dalle 17 alle 19 dell’ultimo giorno. Gli insegnanti del Centro Olistico Acrsd Victory proporranno sequenze, esercizi e meditazioni adatti a tutte le età ed a tutti i livelli di conoscenza della disciplina (prezzo a partecipazione 10 euro).

India Film Festival 2016

India Film Festival 2016 ultima modifica: 2016-06-15T10:54:41+00:00 da Giuliana Rizzari
data-matched-content-rows-num="3" data-matched-content-columns-num="3"
Written By

Cittadina del Mondo, romana d.o.c, nomade e aspirante giornalista giulianarizzari@cheekymag.it

    Cosa ne pensi?