Dolce e Gabbana collezione dedicata alla mamma. E non solo

dolce e gabbana collezione AI 2016

Dolce e Gabbana collezione dedicata alla mamma. C’è modo e modo di essere originali, c’è chi lo fa con sfrontatezza ed arroganza, chi con naturale esibizionismo e chi con eleganza e classe. Io, personalmente li apprezzo tutti, in un mondo omologato fatto di teste pigre che gongolano nel copiare e seguire piuttosto che nell’inventare ed osare, l’essere originali è  virtù rara e preziosa che va sempre santificata. L’ispirazione si trova dentro di sé, nel proprio essere, nelle esperienze che ci rendono quello che siamo. Le origini, quel miscuglio di cellule frutto del bisogno di due persone di unirsi nel modo più viscerale per antonomasia, lo stare uno dentro l’altra. Vieni al mondo e già ti incazzi perché è freddo, pericoloso, mortale. Poi ti mettono tra le braccia di quella che t’ha partorito e torni calmo, sereno, pronto a crescere e distinguerti come essere pensante. Tua madre, la donna più  stimolante in assoluto, che ami anche quando la odi, che ti dà aria anche quando ti soffoca , che ti educa e ti dà la forza di essere te stesso anche quando sbaglia. E sbaglia eh, perché non è solo una mamma, ma anche una donna. E una donna è bella sempre, a tutte le età, e più cresce e più si fa bella, più invecchia e più merita di sentirsi ancora donna, perché la femminilità va esaltata in ogni generazione.

Ora per un attimo chiudo gli occhi e mescolo le carte: eleganza, raffinatezza, originalità, stravaganza e femminilità, affetti e sentimenti, la mamma e la donna, quella che eri, che sei e che sarai. E’ il cocktail perfetto della nuova collezione di Dolce e Gabbana AI 2016 che ha sfilato in occasione della Milano Fashion Week. Senza immaginarlo neppure lontanamente ti ritrovi tra le mani un invito-disegno dei due stilisti alle loro mamme quando erano bambini, ti trovi seduta a veder sfilare la famiglia, Bianca Balti col pancione e madri con in braccio i figli. Le facce del front row si trasformano da sostenute a tènere, da serie a sorridenti. #Dgmamma power, il potere di un’idea, quella dell’inno alla mamma, che scioglie anche i cuori di ghiaccio. Tutto è talmente perfetto da non poterlo non amare, gli abiti, l’atmosfera,  la musica di sottofondo con Bennato che neanche a dirlo canta Viva la mamma. Quella di Dolce e Gabbana è un’ idea geniale perché furba, che mira dritta al cuore e ti colpisce là dove tutti, ma proprio tutti, siamo sensibili. Una trovata così originale e studiata che fa parlare più della collezione stessa. Che poi in tutta onestà è notevole con l’unica pecca di sembrare già vista poichè il mood è ancora una volta fatto di pizzi, corsetti e ricami in stile Dolce Vita. La differenza, però, sta che per l’AI 2015 la donna di Dolce e Gabbana non è più sexy ma sensuale, di una femminilità concettualmente diversa. Una donna mamma.

“Noi facciamo moda, ma la moda passa in secondo piano: ci interessa lanciare un messaggio d’amore, perchè in questo momento in cui tutto è così accentrato su se stessi la famiglia è quella cosa cui fai sempre ritorno”, hanno spiegato gli stilisti.

Mica è finita qua. Se fosse tutto non sarei neanche qui a parlarne perché, colpevole il mio cuore di panna, troppa dolcezza mi rende nervosa e il sentimentalismo aumenta il senso di disagio che provo come quando vedo un film d’amore e poi ci sto male una settimana. Quello che Dolce e Gabbana hanno pensato per questa nuova collezione è la naturale evoluzione di quella passata, che inneggia alla donna, di ogni età. Così ti ritrovi nel lookbook della prossima stagione SS2015 signore over 60 che mostrano con sfacciata ingenuità e senile incoscienza gambaletti neri sotto abiti castigati tono su tono. La nonna e la mamma vicine a mostrare che il tempo può cambiare il tuo corpo ma non la donna che è in te. Sfacciato e provocatorio.

dolce e gabbana collezione dedicata alla mamma

dolce e gabbana collezione dedicata alla mamma

a

b

c

d

1

2

3

4

Dolce e Gabbana collezione dedicata alla mamma

Dolce e Gabbana collezione dedicata alla mamma. E non solo ultima modifica: 2015-03-02T09:49:46+00:00 da Nina
data-matched-content-rows-num="3" data-matched-content-columns-num="3"
Written By

Nina Segatori, editrice e direttrice di Cheeky. Una ragazza normale in un mondo anormale. Uno spirito libero, indipendente, selvaggio, con la passione per i viaggi. Ambiziosa e curiosa, 100% dolcezza, 100% sfacciataggine. Controcorrente, anticonvenzionale, ama tutto quello che è diverso, originale. Dopo aver scritto per un po’ di televisione in un conosciuto blog del settore, ha deciso di dedicarsi alla sua più grande passione, se stessa. ninasegatori@cheekymag.it

    Cosa ne pensi?