CARNIVAL CLOSING PARTY: perchè il carnevale finisce quando lo diciamo noi.

per blogIl Carnevale finisce il 4 marzo? E allora chiudiamolo venerdì 7!  Così è nata l’idea de “La notte degli Oscar, Carnival Closing Party”, la festa a tema organizzata da Sventoline e Nerd, che ha portato a casa numeri mai ottenuti prima. Non ho mai parlato fino ad ora de Le Sventoline, nome del mio gruppo di organizzazione eventi e feste a tema, composto da me e le mie due amiche BB e Cuccola. Nome e personaggi dicono tutto senza che io debba dilungarmi troppo in noiose spiegazioni. Fatto sta che unite ai Nerd, un gruppo affiatato di “bravi ragazzi” , abbiamo deciso di organizzare una festa di Carnevale un po’ fuori dagli schemi, sia come data che come tema. Da qui è tutto un “megalomania portami via”!!

Decisi ad essere noi e non il calendario a chiudere il carnevale abbiamo scelto di ignorare il fatto che martedì 4 marzo fosse l’ultimo giorno utile e abbiamo inventato un fantomatico Venerdi grasso. Mica da tutti. Non contenti, abbiamo snobbato il carnevale classico circoscrivendolo ad un tema ben preciso e delimitato,la notte degli Oscar, film, cartoni, coppie famose, spot e telefilm il dress code. Idee che, scherzi ed ironia a parte, si sono rivelate vincenti. Giornate e nottate massacranti, strapiene di impegni, telefonate, risate e musica, tanto da ritrovarsi a notte fonda con Gabri, il nostro dj (parte integrante dello staff e amico fedelissimo) a creare l’intro per il giorno dopo. Ad aprire le danze il corpo di ballo della compagnia Beats che ha infuocato la pista dando il via ad una serata che è stata tutta un crescendo. Musica e alcool, poi, hanno fatto il resto. Ci siamo divertiti da matti, abbiamo visto gente mascherata in ogni modo, persone irriconoscibili che ti lasceranno per sempre con una domanda: “ma chi era??” Guardare la gente ballare per 5 ore ininterrotte, fare l’alba e chiudere il locale alle 7 e 20 di mattina è stata una  soddisfazione che difficilmente scorderemo. Week-end memorabile.

dj

Wonka

 

john-travolta-e-uma-thurman

grease

film-amore-romantici-colazione-da-tiffany

bonnie-e-clydeEnglish version

The Carnival ends in March 4 ? And then we close on Friday 7th ! In this way was born the idea of “The night of the Oscars. Carnival Closing Party ” , the themed party organized by Sventoline and Nerd , who got numbers never got before. I have never spoken about Le Sventoline, my group organizing events and theme parties, composed by me and my two girlfriends and BB and Cuccola . Name and characters say it all without having to say too much in boring bla bla bla. Together  Nerd , a group of “good guys” , we decided to organize a carnival party a little bordeline, in date and theme.
Determined to be us and not the calendar to close the carnival we chose to ignore the fact that Tuesday, March 4th was the last day and we have invented an imaginary Carnival Friday. Not satisfied , we snubbed the carnival classic limiting it to a specific theme, ” the Oscars ” , movies, cartoons, famous couples , commercials and TV shows was the dress code . Ideas, jokes and irony aside, have proved successful . Grueling days and nights , overflowing with commitments , calls, laughs and music, enough to find at night with Gabri , our DJ ( an integral part of the staff and loyal friend ) to create the intro for the next day . Opening the night, the Beats ballet company opened an evening that was all a great show, music and alcohol, then , did the rest . We had fun as hell , we saw masked people in every way, unrecognizable people that will leave you forever with a question: ” Who was that? ” Watching people dance for 5 hours , waiting the sunrise and close the place to 7:20 in the morning was a satisfaction that we hardly forget . Memorable weekend .

 

CARNIVAL CLOSING PARTY: perchè il carnevale finisce quando lo diciamo noi. ultima modifica: 2014-03-11T14:37:59+00:00 da Nina
data-matched-content-rows-num="3" data-matched-content-columns-num="3"
Written By

Nina Segatori, editrice e direttrice di Cheeky. Una ragazza normale in un mondo anormale. Uno spirito libero, indipendente, selvaggio, con la passione per i viaggi. Ambiziosa e curiosa, 100% dolcezza, 100% sfacciataggine. Controcorrente, anticonvenzionale, ama tutto quello che è diverso, originale. Dopo aver scritto per un po’ di televisione in un conosciuto blog del settore, ha deciso di dedicarsi alla sua più grande passione, se stessa. ninasegatori@cheekymag.it

    Cosa ne pensi?