Captain America Civil War: scontro epico tra supereroi

Captain America Civil War  il 4 maggio esce nelle sale italiane l’attesissimo seguito della saga Marvel Captain America – Civil War, proseguo ideale dell’ultimo The Avengers Age of Ultron. Noi di Cheeky ieri abbiamo avuto il piacere di assistere alla prima per voi e vi raccontiamo l’impressione che ci ha lasciato.

Captain America Civil War

Il film

Civil War rappresenta il tredicesimo film della Marvel Cinematic Universe ed è ispirato all’omonimo fumetto della Marvel Comics. Arriva a chiudere la trilogia che vede protagonista Captain America, ma in realtà continua il filone degli Avengers. Se, infatti, l’eroe americano per eccellenza è il principale protagonista del film e intorno a lui si svolgono e risolvono parecchi dei fatti, in realtà i protagonisti sono tutti o quasi i supereroi marveliani. In questo capitolo, ambientato a un anno dall’epica lotta di Sokovia, a seguito di un incidente avvenuto in una missione di salvataggio gli Avengers vengono messi in discussione per l’effettività utilità dei loro interventi rispetto ai danni causati. Da qui l’imposizione di un accordo dalle Nazioni Unite per regolamentarne l’impiego, che causa una frattura interna e genera due differenti fazioni, una guidata da Iron Man che sostiene di accettarlo e l’altra da Captain America che pretende di mantenere la loro indipendenza. Ne uscirà uno scontro epico.

Perché andare a vederlo

Innanzitutto questo è probabilmente il miglior film dei Marvel Studios. Al di là dei contenuti del film che sono relativi, con una grande importanza data ai legami di fratellanza ed amicizia e di attaccamento alla famiglia, tipiche dei fumetti della casa losangelina, lo spettatore può farsi una scorpacciata in un vero e proprio all you can eat di supereroi, dove ognuno in sala potrà ritrovare il suo preferito. In una scena epica all’aeroporto di Lipsia si assiste a uno scontro fra titani dove ciascun personaggio marveliano tira fuori il meglio dei propri poteri in un risultato a dir poco spettacolare, perfetto da godere in una sala cinematografica. Il film dura quasi 150 minuti, metà dei quali passati a darsele di santa ragione, ma con una quantità di soluzioni, sorprese ed effetti speciali perfetti, che generano un entertainment di altissima qualità. Inoltre non mancano brevi intervalli comici, con battute azzeccate sia per testi che per tempi. Insomma, la noia è bandita, il divertimento assicurato.

Gli attori

Una carrellata di star si alterna sullo schermo, al di là dei sempre presenti Robert Downey Jr., Chris Evans e Scarlett Johansson, in questo capitolo tornano o appaiono per la prima volta Sebastian Stan, Anthony Mackie, Don Cheadle, Jeremy Renner, Chadwick Boseman, Paul Bettany, Elizabeth Olsen, Paul Rudd, Daniel Brühl, William Hurt e Martin Freeman. Ormai entrare nel cast degli Avengers è un ruolo molto ambito ad Hollywood e garantisce un lavoro prolifico e continuo, ne è la riprova il fatto che attori come gli appunto citati Downey Jr ed Evans ad esempio, da quando sono entrati nella saga hanno fatto ben poco al di fuori di essa.

Le sorprese

Forse per la prima volta in uno dei film della saga si sente pronunciare una parolaccia. Un “cazzo” pronunciato da un’esasperata Vedova nera che ha generato brusii di sorpresa in tutta la sala. Inoltre nel finale si assiste a un fantastico e ironico cameo che farà felici tutti i fan della Marvel. Insomma, che siate appassionati o meno, se avete letto o seguito almeno qualche volta qualcosa dell’universo Marvel, non potete perdervi quest’ultimo entusiasmante capitolo. Voto 7,5.

Captain America Civil War

More from Lorenzo De Santis

Io leggo perché: mille motivi per diffondere l’amore per la lettura

Io leggo perché: il 5 maggio, giorno simbolico per la storia della...
Read More

Cosa ne pensi?