Al via il Biografilm 2017, il festival del cinema che racconta vite vere

Al via il Biografilm 2017, il meglio del biopic internazionale a Bologna dal 9 Giugno al 19 Giugno. Anteprime ed eventi che raccontano le vite di piccoli e grandi uomini di cui si possono distinguere le orme.

biografilm 2017
Copyright foto: Facebook @Biografilm Festival

Il 9 giugno apre i battenti a Bologna il Biografilm Festival unico evento cinematografico internazionale, dedicato interamente a biografie e racconti di vita, che si protrarrà nella città emiliana fino al 19 Giugno. L’evento ha la finalità  di mostrare e raccontare, in maniera coinvolgente, storie di persone e personaggi che in qualche modo hanno lasciato il segno nel tempo, favorendo così spunti di riflessione personali e collettivi. L’audace proposito della manifestazione, anche per  quest’anno, sarà quello di incoraggiare gli scambi generazionali e culturali e creare un pubblico attento e curioso.

Il festival sarà ricco di eventi, con la presenza  di celebri ospiti, la proiezione di  film in anteprima e imperdibili concerti . Un concorso a sezioni tematiche che avranno come motivo base la danza, (oltre a quello della rivoluzione digitale), fulcro di una ricca selezione di film dedicati, fiction e documentari che costituiranno una colonna portante all’interno dei vari spaccati del festival. Tra le anteprime, ricordiamo due attese opere prime: Move! Dance your life di Fanny Jean-Noël (un viaggio a suon di musica in giro per il mondo) e La Danseuse di Stèphanie Di Giusto, (in cui l’eclettica Soko interpreta la protagonista Loīe Fuller, che si fa promotrice della danza moderna con la sua celebre “serpentine dance”);  la loro presenza  nella sezione  più distintiva di questa tredicesima edizione  Biografilm Europa sottolinea la tendenza, mai persa, del festival di favorire i nuovi talenti emergenti.

Le sezioni tematiche dell’ evento sono diverse e ognuna con una propria importanza:

Il Concorso Internazionale propone dieci anteprime di titoli internazionali, provenienti da diverse parti del globo. La sezione ospiterà due opere prime: Nothingwood di Sonia Krnoiund e Amazona di Clare Weiskopf (una bella riflessione sui rapporti familiari, sulle emozioni che essi scatenano, in maniera particolare nel difficile rapporto madre-figlia.)

Contemporary lives è la sezione che ha il compito di raccontare la realtà contemporanea in tutte le sue sfaccettature e fornire gli strumenti per comprenderla al meglio: questo è il motivo per cui  è dedicata ai personaggi che hanno segnato in qualche modo l’epoca moderna. I titoli in programma sono cinque e tutti segnano l’esordio dei rispettivi registi, emergenti, ma con una grande capacità di analizzare temi di attualità molto forti. Spiccano tra questi: Stranger in Paradise di Guido Hendrikh (la disperazione umana descritta attraverso gli occhi dei profughi), Dream Empire di David Borenstein (un film che indaga sui fallimenti del mercato globale e sulle conseguenze che ha sui sogni delle persone) e Dream Boat di Tristan Ferland Milewski (un’opera che  racconta le diverse modalità di vivere la propria omosessualità) Tra i nuovi autori italiani si annoverano Marco Martinelli, Serena Mignani Alessandro Redaelli.

Biografilm Italia è la sezione dedicata ai documentari di produzione italiana, in cui si guarda con interesse alla creazione di opere del territorio, con una importante selezione di titoli girati e prodotti in Emilia Romagna. Tra i film in programma da non perdere Cinema Grattacielo di Marco Bertozzi (un viaggio tra il passato e il presente, nella trasformazione sociale e culturale) e Il Principe di Ostia Bronx di Raffaele Passerini (un racconto di vita, in cui tutto sembra perduto, ma la possibilità di riscatto offre sempre una nuova opportunità)

È un’opera prima anche The Eagle Huntress, il lungometraggio di Otto Belli, per il quale Biografilm, in collaborazione con Sky Cinema prevede un doppio appuntamento il 10 Giugno e l’11 giugno. Il film sarà distribuito nelle sale italiane dopo l’estate con il titolo La principessa e l’Aquila.  Alla presentazione parteciperà anche Ludovica Comello, cantante, attrice e conduttrice, voce narrante dell’edizione italiana del film. Ambientato in Mongolia, racconta la storia vera di Aisholpan, una ragazzina di tredici anni che sogna di diventare addestratrice di aquile, proprio come il padre, pur essendo una prerogativa solo maschile. Una storia di avventura, amicizia, ribellione e coraggio.

Biografilm Art e Biografilm Music sono le due sezioni in cui il tema della danza, fulcro dell’evento, emerge in maniera preponderante. La prima è dedicata  a tutti i film fuori concorso che hanno come tema l’arte in tutte le sue forme. Attesa anteprima, evento di apertura, il film Manifesto, del regista Julian Rosefeldt, in cui l’attrice Cate Blanchett interpreta 13 personaggi diversi, ognuno di essi collocato in uno scenario, movimento letterario o politico differente, il tutto rappresentato attraverso emozionanti monologhi. Biografilm Music, invece racchiude i documentari italiani e internazionali che vedono protagoniste le storie di artisti che hanno segnato l’ultimo anno.

Infine, Biografilm Europa, è la sezione in cui emergono i film di finzione, offre diverse anteprime di produzione europea prevalentemente a tema biografico. Saranno presentati film quali L’ODYSÉE  di Jérôme Salle,  TOM OF FINLAND  di Dome Karukoski (vede protagonista il disegnatore finlandese, divenuto grazie alle sue illustrazioni icona della cultura gay del XX secolo)

Non solo film, però. Biografilm Park , è la sezione che va a completare Biografilm Music, rafforzando il connubio tra evento e musica, accentuato dal tema base della danza, con una rassegna di eventi fuori sala, che si terranno  dall’1 al 20 giugno nel Parco del Cavaticcio, offrendo un programma musicale internazionale unico ed interessante. Per ben  tre settimane ci saranno  concerti aperti al pubblico, in cui si alterneranno band italiane e ospiti internazionali. Tra gli artisti che si esibiranno, ritroviamo Cristina Donà, Angela Baraldi  seguita da un dj set di Soko, Francesco Motta e gli Zen Circus  

Alla cerimonia di inaugurazione è prevista la presenza della celebre pianista Roberta Di Mario e dell’attore Pierce Brosnan insieme a sua moglie Keely Shaye Brosnan.

Al via il Biografilm 2017, il festival del cinema che racconta vite vere ultima modifica: 2017-06-09T10:15:36+00:00 da Anna Lattanzi
Written By

Da sempre appassionata di cucina e pasticceria, di libri e letteratura, collezionista di bambole che spesso riprendono le loro forme tra le mie mani. Non amo l'idea di vivere una vita sola ed è per questo che leggere mi rende felice, perché mi concede la possiblità di vivere più volte. Sono sempre più convinta che una buona lettura unita alla scrittura abbatta i confini dell'ignoranza. Amo viaggiare, scoprire posti nuovi, assaporando la libertà che solo la motocicletta sa dare. Sono in continua lotta con il tempo, perché non mi sembra mai abbastanza per imparare e assorbire tutto ciò che è "cultura". annalattanzi@cheekymag.it

    Cosa ne pensi?